Arpal Liguria Sistema nazionale per la protezione dell'ambiente


Arpal gestisce una catena operativa di modelli ad alta risoluzione per le previsioni meteorologiche numeriche.

I modelli utilizzati sono stati sviluppati e vengono aggiornati dall'Istituto ISAC-CNR di Bologna, nell’ambito di un accordo di collaborazione scientifica pluriennale con Arpal.

La catena modellistica comprende il modello idrostatico BOLAM (che fornisce una previsione fino a 72 ore) e il modello non idrostatico MOLOCH, innestato sul BOLAM stesso (previsione fino a 48 ore).

Le condizioni iniziali e al contorno del BOLAM sono fornite dalle quattro analisi giornaliere (00, 06, 12, 18 UTC) e dalle previsioni del modello IFS dell’ECMWF (UE) e consentono di avere run aggiornati ogni 6 ore.

Il modello BOLAM viene innestato direttamente sui campi espressi nelle coordinate verticali native di IFS (utilizziamo un sottoinsieme di 61 livelli ibridi).

Il dominio di integrazione del BOLAM copre gran parte dell'Europa con una risoluzione di 0.074 gradi (circa 8 km), per un totale di 442 x 392 punti griglia su 60 livelli verticali. Il dominio del MOLOCH copre interamente l'Italia ad una risoluzione di 0.014 gradi (circa 1.5 km) con 882 x 898 punti griglia su 60 livelli verticali.

Le integrazioni numeriche sono eseguite su un cluster di server in ambiente GNU/Linux CentOS: si tratta di 7 host dotati di due processori Intel E6-2699 v4 @ 2.20GHz, per un totale di 308 core.